Istat, il lavoro delle donne per lo più precario è part-time

Istat, il lavoro delle donne per lo più precario è part-time

Il lavoro part-time non è quasi mai su base volontario. Precarietà, minore accesso alle figure apicali, crescita del part-time involontario e della sovra istruzione. Sono queste, secondo l’Istat le caratteristiche del lavoro femminile. Le donne che lavorano a tempo determinato sono nella media dei primi tre trimestri del 2019.

Redazione

Immagine dal sito www.ilmessaggero.it