Sotheby’s: Libri e Manoscritti Una Miscellanea Estiva

Sotheby’s: Libri e Manoscritti Una Miscellanea Estiva

Sotheby’s è lieta di presentare libri e manoscritti: A Summer Miscellany. Come suggerisce il titolo, la vendita include una presentazione unica di una vasta gamma di materiali, tra cui storia naturale, viaggi e scienza, nonché una selezione di letteratura e storia.

Daniel Giraud Elliot era forse l’ornitologo americano più significativo dopo Audubon, e le sue due più grandi opere, entrambe stampate in America, sono rappresentate da interessanti copie in questa sezione della vendita. La sua monografia dei Phasianidae(lotto 31) contiene forse le migliori illustrazioni di fagiani mai realizzate, alla pari delle litografie realizzate sotto gli auspici del suo contemporaneo John Gould, il cui libro sui Trogon è anche in vendita (lotto 37). Questa parte della vendita comprende anche atlanti pregiati di Gerard Mercator (inventore del termine “atlante”, lotto 48) e Abraham Ortelius (lotto 52). Vi è anche una bella opera cartografica di Vincenzo Coronelli, famoso per aver costruito un paio di globi giganti per Luigi XIV, illustrati nel suo Atlante Veneto (lotto 21). Altre materie trattate includono la topografia (in particolare un bel libro di vedute di Venezia di Carlevaris, lotto 19), la scienza (una bella lettera non registrata di Charles Darwin sul viaggio del Beagle, lotto 23) e la medicina (un libro del XVII secolo di rimedi, lotto 47).

La vendita include anche una raffinata collezione TE Lawrence assemblata nel corso di molti decenni da Alan Milne, tra cui l’edizione statunitense del copyright di Seven Pillars of Wisdom , il set di prove di stampa prima delle lettere delle illustrazioni per l’edizione degli abbonati del 1926 e altri 45 lotti. Da un certo numero di speditori, tra cui l’attore Steven Berkoff, provengono importanti proprietà di Oscar Wilde, tra cui una lettera che delinea la trama di The Importance of Being Earnest, una copia di presentazione della prima edizione deluxe 1/100 della stessa opera e il manoscritto autorevole per “Confessioni di sapori, abitudini e convinzioni”. Altre evidenzia un gruppo di fotografie originali di “Cottingley Fairies” (relative a una delle più grandi bufale di “Fairies” al mondo, che hanno ingannato il creatore di Sherlock Holmes Sir Arthur Conan Doyle), lettere di Churchill e Gandhi e prime edizioni di romanzi chiave di Cervantes, Jane Austen e James Joyce.

La vendita comprende anche una serie di 17 lotti di manoscritti relativi a Israele, principalmente in ebraico. Questi includono lettere e documenti di importanti sionisti come Theodor Herzl, politici israeliani, tra cui lettere significative di David Ben Gurion, e personaggi culturali come Chaim Bialik.

Informazioni Evento:
Libri e manoscritti: una miscellanea estiva
28 luglio – 4 agosto 2020 • 14:00 BST • Londra

dal sito www.sothebys.com