Il gateway di interoperabilità dell’UE entra in funzione. Le prime app di tracciamento dei contatti e allerta sono collegate al sistema dell’UE

Il gateway di interoperabilità dell’UE entra in funzione. Le prime app di tracciamento dei contatti e allerta sono collegate al sistema dell’UE

Su invito degli Stati membri dell’UE, la Commissione ha istituito un sistema a livello dell’UE per garantire che le applicazioni di contatto e tracciamento del coronavirus possano “dialogare”. Il sistema entra in funzione oggi con la prima serie di app nazionali collegate attraverso questo servizio: l’app tedesca Corona-Warn-App, l’irlandese COVID tracker e l’italiana Immuni. Complessivamente queste app sono state scaricate da circa 30 milioni di persone, corrispondenti ai due terzi di tutti i download di app nell’UE. Il secondo gruppo di applicazioni sarà collegato la prossima settimana. Le app eRouška della Cechia, smitte stop della Danimarca, Apturi COVID della Lettonia e Radar Covid della Spagna dovrebbero aderire al sistema, mentre altre dovrebbero fare altrettanto a novembre.

dal sito www.ec.europa.eu