Elezioni amministrative Roma 2021: data, candidati e sondaggi

Elezioni amministrative Roma 2021: data, candidati e sondaggi

Chi sarà il nuovo sindaco di Roma? La possibile data delle elezioni amministrative dopo lo slittamento, chi sono i candidati in corsa e cosa dicono i sondaggi in merito al voto.

Sono iniziate da tempo le grandi manovre in vista delle elezioni amministrative a Roma, ora posticipate a ottobre a causa del Covid. Un appuntamento questo capitolino che sta agitando le varie forze politiche, specie dopo la fine del Conte-bis e la nascita del governo Draghi.

Da tempo i sondaggi stanno provando a ipotizzare chi potrebbe essere il nuovo sindaco di Roma, ma al momento a fronte di una caotica ridda di voci le certezze sui candidati sembrerebbero essere molto poche.

Con l’ufficialità della candidatura di Roberto Gualtieri alle primarie del Partito Democratico, viene meno la possibilità di una scesa in campo di Nicola Zingaretti e di un accordo al primo turno con il Movimento 5 Stelle.

Virginia Raggi così salvo sorprese sarà ancora in campo per conto dei pentastellati, mentre il centrosinistra sarà diviso vista la candidatura di Carlo Calenda che avrà l’appoggio anche di Italia Viva.

Tutto ancora da decidere nel centrodestra, dove dopo il nulla di fatto per Guido Bertolaso il nome più caldo adesso è quello di Enrico Michetti, mentre Vittorio Sgarbi dovrebbe essere della partita ma per conto proprio.

Non mancheranno comunque anche diversi candidati indipendenti in queste elezioni amministrative a Roma, che potrebbero avere un loro peso nello scontato ballottaggio per eleggere il prossimo sindaco.

Elezioni amministrative Roma 2021: la data
Non si terranno nella tarda primavera del 2021 le elezioni amministrative a Roma, visto che il Consiglio dei Ministri ha ufficializzato una slittamento a causa del persistere dell’emergenza Covid.
Il CdM così ha deciso che le urne per le elezioni amministrative si apriranno in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre, con la doppia data più probabile che è quella del 10 e 11 ottobre mentre gli eventuali ballottaggi si terranno poi dopo due settimane.

A questo punto appare scontato che, come lo scorso anno, anche nel 2021 ci sarà una sorta di election day con il primo turno delle amministrative accorpato alle regionali in Calabria e alle elezioni suppletive.

Queste amministrative si annunciano essere come un appuntamento molto delicato, visto che si voterà anche in città come Milano, Torino, Napoli e Bologna. Nel Lazio, sarà invece Latina l’altro comune capoluogo chiamato al voto. …
(Continua a leggere sul sito)

dal sito www.money.it