WORLD BLOOD DONOR DAY|La Giornata Mondiale del Donatore di Sangue

WORLD BLOOD DONOR DAY
La Giornata Mondiale del Donatore di Sangue

La Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, appuntamento internazionale che si tiene ogni anno per ringraziare i donatori volontari non remunerati e per far crescere nel mondo la consapevolezza dell’importanza che le donazioni siano effettuate con regolarità in modo da poter disporre sempre di sangue ed emocomponenti di qualità da utilizzare in ambito sanitario.

La Giornata Mondiale del Donatore di Sangue è stata istituita nel 2005 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e si celebra in tutto il mondo il 14 giugno, giorno della nascita di Karl Landsteiner, scopritore dei gruppi sanguigni e co-scopritore del fattore Rh. La Giornata Mondiale del Donatore di Sangue offre anche l’opportunità di sensibilizzare i governi e le autorità sanitarie a potenziare la rete che garantisce le donazioni.

Nel 2021 l’OMS ha assegnato all’Italia l’organizzazione del “World Blood Donor Day Global Event” che si terrà a Roma il 14 e 15 giugno 2021, su iniziativa del Ministero della Salute, del Centro Nazionale Sangue e delle principali Associazioni di donatori di sangue (AVIS, Croce Rossa Italiana, FIDAS e FRATRES).

Un incontro virtuale che apre le porte al mondo.
“OGNI ANNO IL WORLD BLOOD DONOR DAY RAPPRESENTA UN’OCCASIONE DI RIFLESSIONE SU TUTTO CIÒ CHE RIGUARDA LA DONAZIONE DI SANGUE ED EMOCOMPONENTI.”

Per l’Italia però l’edizione del 2021 sarà doppiamente speciale. Prima di tutto perché ospiteremo l’evento globale. Certo, avremmo voluto abbracciarvi ed accogliervi nel nostro splendido Paese ma purtroppo l’emergenza pandemica ci costringe a un evento a distanza. Nondimeno, sarà l’occasione per ascoltare tante voci e tante esperienze e per condividere il quotidiano del nostro sistema sangue, che si basa sui principi di una donazione volontaria, periodica, anonima e non remunerata e che trova il perfetto complemento nel ruolo determinante delle Associazioni e Federazioni di volontariato del sangue. Ma sarà speciale anche perché si tratterà del primo evento globale legato al World Blood Donor Day dall’inizio dell’emergenza Covid e sarà il giusto momento per rendere omaggio a chi ha continuato a donare il sangue e il plasma e a salvare così delle vite anche nel momento più difficile, quando i giorni erano dominati dalla paura e dall’incertezza.

Spero che questi nostri sentimenti siano condivisi a livello globale, perché il World Blood Donor Day, anche se sarà organizzato qui in Italia, è prima di tutto una giornata mondiale, come dimostra il coinvolgimento attivo di tutto gli enti promotori, l’OMS, l’ISBT, la FIODS e la Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Internazionale, che ringraziamo per aver dato vita ad una giornata importante come questa. Proprio le limitazioni dovute alla pandemia ci permetteranno comunque per la prima volta di offrire a tutto il mondo gli eventi che abbiamo organizzato per celebrare la giornata, che saranno tutti trasmessi in streaming.

E ora non mi resta che darvi appuntamento al 14 e al 15 giugno per il World Blood Donor Day 2021.”

 

dal sito www.wbdd2021.com