Consulta, incostituzionale revocare i sussidi ai mafiosi che scontano la pena fuori dal carcere

di | 1 Ago 2021

Consulta, incostituzionale revocare i sussidi ai mafiosi che scontano la pena fuori dal carcere

Con una sentenza di cui è relatore Giuliano Amato, la Consulta ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di alcune norme di una legge del 2012, la Nr.° 92 (i commi 61 e 58 dell’art. 2), ritenendo che la revoca delle prestazioni assistenziali contrasti con gli articoli 3 e 38 della Costituzione.
In particolare il comma 58 prevede che con la Sentenza di Condanna per i reati più gravi, quelli previsti dagli artt. 270 bis, 280-289 bis, 416 bis, 416 ter e 422 del Codice Penale. Il Giudice dispone la sanzione accessoria della revoca di alcune prestazioni, di cui il condannato sia eventualmente titolare: indennità di disoccupazione, assegno sociale, pensione sociale e pensione per gli invalidi civili. Il comma 61 stabilisce che tale revoca, con effetto non retroattivo è disposta dall’ente erogatore nei confronti delle persone già condannate con sentenza passato in giudicato all’entrata in vigore delle Legge Nr.°92 del 2012

Redazione

Immagine dal sito www.italiaoggi.it