Johannes Vermeer. Dalla pausa

Johannes Vermeer. Dalla pausa

La “Ragazza che legge una lettera alla finestra aperta” di Johannes Vermeer è una delle opere più famose al mondo della pittura olandese dell’età dell’oro. Fu acquistato a Parigi nel 1742 per la collezione dell’elettore sassone Federico Augusto II e da allora si trova nella Pinacoteca dei vecchi maestri di Dresda.

Supportato da approfondite indagini da parte di una commissione internazionale di esperti, il quadro è stato restaurato dal 2017 al 2021 nel laboratorio di restauro dei dipinti della Staatliche Kunstsammlungen di Dresda. Nel corso del processo di lavorazione è apparso chiaro che una ridipintura ben nota e di ampia superficie sulla parete posteriore dell’interno non era di Vermeer, ma doveva essere stata eseguita da una mano strana qualche tempo dopo la sua morte. La leggera ridipintura è stata poi gradualmente rimossa ed è stato nuovamente esposto il motivo sottostante di un dio dell’amore in piedi con arco, frecce e due maschere, che adorna la parete di fondo della stanza come un “quadro nel quadro”.

La rimozione di altri vecchi ritocchi e strati di vernice permette al dipinto di risplendere nei suoi colori originali e travolgenti. La “ragazza che legge le lettere alla finestra aperta” ha cambiato radicalmente il suo aspetto e ha bisogno di essere guardata e letta di nuovo. Con un’opera gestibile di soli 35 dipinti conservati, il restauro delle condizioni originali di questa prima importante opera di Vermeer ha anche un impatto sull’interpretazione dell’intera sua opera.

Per la Gemäldegalerie questa è l’occasione per una mostra in cui la “Ragazza che legge una lettera” è esposta nel contesto di altri nove dipinti di Vermeer a lei particolarmente legati. La Gemäldegalerie Alte Meister di Dresda presenta la più grande mostra di Vermeer organizzata finora in Germania. I dipinti del pittore di Delft, tra cui “Lettera in blu”, “Giocatore verginale in piedi” e “Donna con la bilancia”, sono accompagnati da una squisita selezione di circa 50 opere della pittura di genere olandese, le relazioni e le interazioni in Il lavoro di Vermeer e dei suoi colleghi artisti contemporanei.

 

dal sito www.gemaeldegalerie.skd.museum