Censis, depressione e disagi tra gli effetti della pandemia sugli studenti

Censis, depressione e disagi tra gli effetti della pandemia sugli studenti

Nel 55° Rapporto le valutazioni dei dirigenti scolastici e gli effetti concreti della Dad sulla didattica e sulle relazioni tra alunni e scuola.
Secondo il Rapporto l’81,0% di 572 dirigenti scolastici di Scuola Secondaria di Secondo Grado intervistati segnala che gli studenti sono sempre più diffuse forme di depressione e di disagio esistenziale. Nel Rapporto si evidenzia un peggioramento delle performance degli studenti italiani rispetto al 2019, ma sarebbe ingeneroso individuare la sola causa nella didattica a distanza. Per i dirigenti il 76,8% sottolinea che gli studenti vivono una fase di sospensione senza disporre di prospettive chiare per i loro progetti di vita.

Redazione

Immagine dal sito www.orizzontescuola.it