Vola in Europa lo student housing, investimenti pari a 5,2 miliardi nel 2021

di | 1 Gen 2022

Vola in Europa lo student housing, investimenti pari a 5,2 miliardi nel 2021

Il settore immobiliare delle residenze universitarie è in continua crescita: in Italia si contano circa 2 milioni di studenti universitari, i posti letto per studenti sono arrivati a 64000 unità e se ne prevedono altri 16000 nei prossimi 3 anni

Sale il mercato dello student housing con volumi di investimento che nel 2021 hanno raggiunto un valore pari a 5,2 miliardi di euro in Europa. L’Inghilterra si conferma la destinazione preferita raccogliendo il 60% degli investimenti, seguita dalla Germania (11%), dalla Svizzera (9%) e dalla Danimarca (7%).

Studenti internazionali in aumento soprattutto a Milano e Padova

E’ quanto emerge da un report di Jll, società attiva nella consulenza per il settore immobiliare. In Italia il numero di studenti universitari nell’anno accademico 2020/2021 ha raggiunto un valore intorno ai 2 milioni, con un forte aumento di studenti internazionali soprattutto nelle città di Milano e Padova.

Attualmente il numero di posti letto per studenti ha raggiunto le 62.000 unità a cui entro il 2024 se ne dovrebbero aggiungere ulteriori 16000, il 45% dei quali già in corso di realizzazione. La metà dei progetti viene oggi sviluppata in città come Milano e Torino, ma si prevede che nei prossimi 3 anni acquisiranno sempre maggiore rilevanza anche altre località, in particolare Firenze, Bologna, Padova e Roma.

Un investimento a basso rischio

A livello nazionale il settore dello student housing si dimostra in forte evoluzione, con un alto potenziale di investimento e diversificazione a livello geografico. Per gli investitori è visto come un comparto a basso rischio: se il business plan è costruito bene è praticamente impossibile fallire, gli affitti sono regolari, bassissimo il rischio di morosità, e si intercetta una domanda solvibile e di alto livello formata da studenti internazionali e domestici che puntano alle università prestigiose.

Entro il 2024 aperti altri 50 studentati

Nonostante i volumi di transazione siano ancora contenuti, l’attrattività del settore è confermata dal sempre più alto numero di sviluppatori, player e operatori di mercato – tra questi ultimi The Student Hotel, Camplus, Campus X, Aparto, Crm e Dove Vivo – che stanno valutando di implementare nuove soluzioni gestionali. Entro il 2024 ci si attende l’apertura di 50 nuovi studentati.

dal sito www.rainews.it