Fur Free Europe, Commissione UE registra iniziativa

Fur Free Europe, Commissione UE registra iniziativa

La Commissione ha registrato l’Iniziativa dei cittadini europei “Fur Free Europe”.

Gli organizzatori chiedono alla Commissione di vietare nell’UE l’allevamento e la macellazione di animali per la produzione di pellicce e la vendita di prodotti associati a queste attività.

Poiché l’Iniziativa soddisfa le condizioni formali, la Commissione ha dichiarato che è legalmente ammissibile.

Gli organizzatori possono ora avviare la raccolta di firme ed hanno un anno di tempo per ottenere un milione di dichiarazioni di sostegno in almeno sette Stati membri. A quel punto, la Commissione dovrà esaminare dettagliatamente il contenuto dell’iniziativa e reagire, decidendo se dare o meno seguito alla richiesta e giustificando in ogni caso la decisione.

L’Iniziativa dei cittadini europei è prevista dal Trattato di Lisbona ed è uno strumento a disposizione dei cittadini per influire sul programma di lavoro della Commissione.

Finora la Commissione ha ricevuto 112 richieste di registrazione di un’Iniziativa dei cittadini europei; di queste, 88 erano ammissibili e sono state accolte.

Iniziativa dei cittadini europei “Fur Free Europe”

dal sito www.politicheeuropee.gov.it