Rifletti, Ripensa, Riconsidera: perché lo spreco alimentare è un problema di tutti

Rifletti, Ripensa, Riconsidera: perché lo spreco alimentare è un problema di tutti

La perdita o lo spreco di cibo continua a essere un grave problema durante tutto il ciclo di vita del cibo. È incredibile la convinzione che mentre circa 870 milioni di persone in tutto il pianeta sono denutrite, quasi 2,5 miliardi di tonnellate di prodotti alimentari non vengono consumate ogni anno. Inoltre, i rifiuti alimentari sono un importante emettitore di gas serra, generando l’8-10% delle emissioni globali.

Nel nostro ultimo rapporto del Capgemini Research Institute, Reflect, Rethink, Reconsider: Perché lo spreco alimentare è un problema di tutti, abbiamo esplorato in profondità la questione dello spreco alimentare per comprenderne le cause e le potenziali soluzioni dal punto di vista sia delle organizzazioni che dei consumatori. A tal fine, abbiamo condotto un’indagine dettagliata su 10.000 consumatori e 1.000 grandi organizzazioni nel settore della produzione alimentare e della vendita al dettaglio di prodotti alimentari e abbiamo intervistato esperti del mondo accademico, delle catene di approvvigionamento organizzative e delle startup.

In particolare, miravamo a comprendere le sfide attuali relative allo spreco alimentare, i problemi per i consumatori e le loro aspettative, il ruolo che la tecnologia può svolgere, nonché le pratiche guida per prevenire, recuperare e gestire gli sprechi alimentari. Pur riconoscendo che la percentuale più alta di spreco alimentare si verifica ancora più vicino ai consumatori, utilizziamo la nostra analisi per suggerire quattro aree d’azione chiave su cui le organizzazioni possono concentrarsi per accelerare la lotta allo spreco alimentare.

Per saperne di più sulla questione dello spreco alimentare e su come le organizzazioni possono rispondere come parte di un ecosistema di produzione alimentare che si sostiene a vicenda, scarica il rapporto .

 

Allegati:

 

dal sito www.capgemini.com