Gas russo, Medvedev e le ‘condizioni’ per l’Europa

Gas russo, Medvedev e le ‘condizioni’ per l’Europa

Mosca pronta a fornire i volumi previsti dai contratti se l’Ue non “torce il braccio” alla Russia

La Russia è pronta a fornire gas all’Europa nei volumi previsti dai contratti, ma se l’Ue “torce il braccio” a Mosca, rifiutandosi di fornire turbine riparate per il Nord Stream o di lanciare il Nord Stream 2, allora tutto ciò non sarà garantito. Sono le ‘condizioni’ che il vice presidente del Consiglio di sicurezza russo, Dmitry Medvedev, pone in un’intervista all’emittente Lci.
La guerra tra Russia e Ucraina pare lontana dalla conclusione. La rinuncia dell’Ucraina ad entrare nella Nato è una condizione “necessaria”, ma “non sufficiente” per il raggiungimento della pace perché la Russia chiede ulteriori “garanzie di sicurezza, dice.

Medvedev si esprime sulla Nato e afferma che il presidente francese, Emmanuel Macron, è stato un “buon medico” a diagnosticare nel 2019 la “morte cerebrale” dell’Alleanza Atlantica.

“La Francia sa come fare le diagnosi mediche. Il presidente Macron ha detto che la Nato è in stato di morte cerebrale. È un buon medico, è difficile per me non essere d’accordo con lui”, afferma.

dal sito www.adnkronos.com