Immatricolazioni auto ancora giù, effetto incentivi è quasi nullo

Immatricolazioni auto ancora giù, effetto incentivi è quasi nullo

Doppio il calo a doppia cifra di giugno nelle immatricolazioni in Italia il mercato delle auto continua ad essere negativo. Dagli ultimi studi a luglio 2022 il settore registra un -0,8%.Sostanzialmente sono state vendute 440 mila auto in meno.
Le ragioni di questa non vendita sono da attribuire alla pandemia, guerra in Ucraina e sanzioni nei confronti della Russia. Oltre la crisi dei microchip e l’inflazione.
Stellantis ha registrato 38.387 immatricolazioni a luglio, il 3,6 in meno rispetto allo stesso mese del 2021.

Redazione

Immagine dal sito www.motori.virgilio.it