Youth Forum 2022

Youth Forum 2022

NUOVA SCADENZA

Al fine di consentire una più ampia partecipazione, l’ufficio del Concorso Forum Giovani MED 2020 ha deciso di prorogare il termine per la presentazione dei progetti al 15 ottobre 2022 (23:59 CEST) . Tutte le altre condizioni del Concorso restano invariate.

 

Rome MED Mediterranean Dialogues 2022 è orgogliosa di annunciare la sua prima edizione dello “Youth Forum – Youth Policy Lab for Climate Action”, promosso dall’ISPI e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e realizzato in collaborazione con la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), Boston Consulting Group (BCG) e UNIDO ITPO Italia – Ufficio Italiano per la Promozione degli Investimenti e delle Tecnologie di UNIDO. Quest’anno, basandosi sulle lezioni apprese dalle passate edizioni, il Forum dei giovani assumerà un formato completamente nuovo per offrire ai giovani della regione l’opportunità di rafforzare e sviluppare ulteriormente le politiche e le pratiche sui cambiamenti climatici nel più ampio Mediterraneo.

FUOCO TEMATICO
L’insicurezza climatica è diventata una sfida crescente su entrambe le sponde del Mediterraneo. Gli effetti negativi dei cambiamenti climatici hanno aumentato la frequenza di condizioni meteorologiche estreme e temperature più elevate, con impatti di vasta portata su tutti i settori delle società locali e delle loro economie. Al giorno d’oggi, metà della popolazione del Medio Oriente e del Nord Africa vive in condizioni di stress idrico; un onere equamente condiviso con la maggior parte dei paesi mediterranei d’Europa. Allo stesso modo, la guerra in Ucraina ha messo sotto pressione molti paesi fortemente dipendenti dalle importazioni di cibo, in particolare quelli che ospitano un numero elevato di rifugiati. Queste sfide, insieme alla crescita demografica prevista nei decenni successivi, mettono ulteriormente sotto pressione la sicurezza dei sistemi sociali di molti paesi mediterranei.

Sebbene molti fenomeni siano stati tradizionalmente comuni nella regione, il peggioramento dell’instabilità climatica e l’assenza di politiche adeguate possono renderli più durevoli ed estremi . In questo contesto, gli sforzi per ridurre a livello globale l’impatto del cambiamento climatico devono andare di pari passo con i tentativi di rafforzare e integrare la resilienza dei paesi del Mediterraneo più ampio che sono più vulnerabili ai suoi effetti. Quindi, come risponderanno le nuove generazioni nella regione per affrontare le sfide più significative che il mondo sta affrontando?

Chiamato ” Youth Policy Lab for Climate Action “, il Forum della gioventù di quest’anno esaminerà il potenziale della cooperazione mediterranea nei settori dell’adattamento climatico, della mitigazione e della resilienza . Riunendo giovani leader da entrambe le sponde del Mediterraneo, questo invito mira a promuovere proposte e soluzioni politiche innovative per limitare l’impatto della regione sul riscaldamento globale e accelerare l’adattamento agli effetti climatici . I partecipanti avranno l’opportunità di proporre, discutere e scambiare idee con decisori politici, ricercatori, think tank, accademici e rappresentanti della società civile e del settore privato su questioni critiche nell’area mediterranea, contribuendo a definire soluzioni politiche per la regione.

Con l’intento di esemplificare gli obiettivi fissati dalle recenti conferenze delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici nel Regno Unito e in Egitto , ogni documento deve proporre soluzioni rilevanti per la più ampia regione del Mediterraneo in uno dei due seguenti obiettivi :

Questa iniziativa si svolgerà da luglio ai Dialoghi mediterranei di Roma MED 2022 all’inizio di dicembre . La call for policy briefs sarà aperta fino al 15 ottobre . In base a specifici criteri di valutazione, una giuria di esperti selezionerà quindi le policy brief più rilevanti entro la fine di ottobre . Le proposte di successo verranno poi presentate durante il Forum dei Giovani alla Conferenza MED di Roma (in programma dal 1 al 3 dicembre). Il Forum fornirà ai partecipanti una piattaforma per presentare e discutere le loro proposte politiche in un seminario attivo. Le migliori raccomandazioni politiche a livello politico sull’adattamento e la mitigazione del clima nella regione forniranno quindi la base per la bozza di un ” Programma giovanile per l’azione per il clima nel Mediterraneo ” dedicato. Due rappresentanti (uno per ogni categoria) presenteranno poi i risultati di questo grafico all’apposito Youth Panel che si terrà il giorno successivo alla Conferenza MED di Roma. L’“ Agenda dei giovani per l’azione per il clima nel Mediterraneo ” sarà pubblicata anche sul sito web e sui social network del Forum dei giovani per aumentare ulteriormente la consapevolezza e ispirare azioni coraggiose negli anni successivi.

Condividi i tuoi pensieri e aiuta a fare la differenza!

COME APPLICARE

Chi può candidarsi?

Giovani leader, ricercatori, imprenditori, studenti, organizzazioni internazionali e rappresentanti della società civile con un forte potenziale e desiderosi di lavorare insieme per sostenere le politiche sui cambiamenti climatici nella regione mediterranea.

Sono fattibili ai partecipanti al concorso:

  • Età compresa tra 21 e 35 anni ;
  • Provenienti dal Nord Africa 1 , Medio Oriente 2 o Europa 3 ;
  • In possesso di titolo di studio universitario (BA o MA) o titolo equipollente;
  • Un forte interesse/esperienza nella cooperazione transmediterranea sul clima;
  • Ottima padronanza della lingua inglese (la lingua di lavoro della conferenza sarà l’inglese).

[ 1 ] Algeria; Egitto; Libia; Marocco; Tunisia || [ 2 ] Bahrein; Iran, Iraq; Israele; Giordania; Kuwait; Libano; Oman; Territori palestinesi; Qatar; Arabia Saudita; Siria; Tacchino; Emirati Arabi Uniti; Yemen || [ 3 ] Albania; Andorra; Austria; Belgio; Bosnia Erzegovina; Bulgaria; Città del Vaticano; Croazia; Cipro; Repubblica Ceca; Danimarca; Estonia; Finlandia; Francia; Germania; Grecia; Ungheria; Islanda; Irlanda; Italia; Lettonia; Lituania; Lussemburgo; Malta; Monaco; Montenegro; Olanda; Macedonia del Nord; Norvegia; Polonia; Portogallo; Romania; San Marino; Serbia; Slovacchia; Slovenia; Spagna; Svezia; Svizzera; Regno Unito.

Come applicare?

Le domande ( solo compilando il MODULO DI DOMANDA online ) devono includere:

  1. un CV aggiornato (max. due pagine, comprensivo di informazioni sull’istruzione e l’esperienza lavorativa del candidato; in formato pdf);
  2. Un breve video (2-3 minuti) per presentare il candidato; la sua motivazione a partecipare allo “Youth Forum 2022 – Youth Policy Lab for Climate Action”;
  3. Un Policy Brief strutturato in formato pdf (fare clic qui per le linee guida).

Termine ultimo per presentare la domanda

Il termine per la presentazione delle domande è il 15 ottobre 2022 alle 23:59 CEST .

Il processo di selezione si concluderà entro la fine di ottobre 2022. Tutti i candidati saranno informati via e-mail dell’esito della loro domanda.

 

LINEE GUIDA

CANDIDATI QUI

 

dal sito www.med.ispionline.it