Maria Bartuszova

Maria Bartuszova

Delicate ed evocative sculture in gesso ispirate al mondo naturale

Riunendo molte opere raramente esposte prima nel Regno Unito, questa mostra d’indagine metterà in evidenza le sculture astratte dell’artista slovacca nata a Praga Maria Bartuszová .

Bartuszová ha lavorato per tre decenni a Košice, la seconda città più grande della Slovacchia. Ha creato circa 500 sculture, da piccole forme organiche a commissioni per spazi pubblici e opere nel paesaggio, nonostante le restrizioni alla sua vita artistica in questo periodo.

La mostra inizia negli anni ’60, quando Bartuszová sperimentò l’uso del proprio metodo distintivo di colare il gesso a mano. Ispirata dal gioco con la sua giovane figlia, ha creato forme astratte versando il gesso in palloncini di gomma: il suo materiale distintivo era il gesso bianco, che conferiva alle sculture una qualità fragile.

Ha modellato le sculture spingendole, tirandole o immergendole nell’acqua, creando forme uniche e distinte. Alcuni suggeriscono gocce di pioggia, semi o uova, altri il corpo umano. Successivamente ha fatto scoppiare i palloncini, creando delicati lavori simili a bozzoli o nidi.

Negli anni ’80, Bartuszová fotografava spesso le sue opere all’aperto per sottolineare il loro stretto legame con la natura. La mostra includerà anche una selezione di queste straordinarie immagini.

Informazioni Evento:
Londra, Tate Modern
Dal 20 Settembre 2022 Al 16 Aprile 2023

dal sito www.tate.org.uk