Riciclaggio, fuga difficile

Riciclaggio, fuga difficile

Il trasferimento all’estero delle somme ricevute dal coniuge accertato dal giudice, costituisce ostacolo all’identificazione della provenienza delittuosa del denaro, così come richiesto dalla norma incriminatrice ex articolo 648 bis codice penale.
Lo stabilisce la Corte di Cassazione Sezione 2° con la Sentenza Nr.° 38196 dell’11 Ottobre 2022 aprendo ad una interpretazione innovativa della norma.

Redazione

Immagine dal sito www.cortedicassazione.com