La Costituzione Italiana, 75 Anni Fa

La Costituzione Italiana, 75 Anni Fa

Speciale “Passato e Presente” e “27.12.1947. Firma della Costituzione”

Il 27 dicembre di 75 anni veniva promulgata la Costituzione della Repubblica italiana. Un evento e una ricorrenza alla quale – martedì 27 dicembre – Rai Cultura dedica un doppio appuntamento: alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia Paolo Mieli e il professor Agostino Giovagnoli ricordano la sua nascita nella puntata speciale di “Passato e Presente”, mentre alle 22.10 “27.12.1947. Firma della Costituzione” ne ripercorre le tappe.
Il processo che porta alla formazione dell’Assemblea costituente e alla stesura della Costituzione prende forma già durante gli ultimi mesi del secondo conflitto mondiale, con le prime esperienze di governo democratico nei territori liberati e le elaborazioni di programmi politici, economici e sociali. È nella fase cruciale della Resistenza al nazifascismo che si costituisce il terreno d’incontro tra correnti politiche e culture diverse che condividono il valore fondante della libertà e della democrazia. In questo contesto, si forma quello spirito di collaborazione, imperniato sul dialogo e la mediazione, che risulterà decisivo per superare divergenze e contrasti e giungere al termine del percorso. I lavori della Costituente si aprono il 25 giugno 1946: l’Assemblea, eletta da milioni d’italiani e italiane, ha il compito di scrivere – non senza difficoltà, come nel caso dell’art.7 (Patti lateranensi e Concordato) – una nuova Costituzione per la neonata Repubblica. La Costituzione fu il frutto di un equilibrato compromesso tra le principali forze politiche che conobbe anche momenti difficili. Il 22 dicembre 1947, con 453 voti favorevoli e 62 contrari, dopo 170 sedute, l’Assemblea costituente approva la Costituzione repubblicana, che entrerà in vigore il 1° gennaio 1948.

dal sito www.rai.it