I dati della FAO nelle emergenze

di | 1 Lug 2023

L’ Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) ha istituito nel giugno 2021 l’ Hub Data in Emergencies (DIEM) per fornire un quadro regolarmente aggiornato e altamente accessibile dell’insicurezza alimentare in ambienti fragili e per informare la programmazione basata su prove della FAO.

DIEM è composto da tre pilastri:

DIEM-Monitoraggio

Attraverso questo pilastro, la FAO raccoglie, analizza e diffonde dati sugli shock e sui mezzi di sussistenza nei paesi soggetti a shock multipli. DIEM-Monitoring mira a informare il processo decisionale fornendo informazioni regolarmente aggiornate su come diversi shock stanno influenzando i mezzi di sussistenza e la sicurezza alimentare delle popolazioni agricole.

DIEM-Impatto

Al fine di comprendere l’impatto dei pericoli su larga scala – insorgenza improvvisa, insorgenza lenta, naturali e causati dall’uomo – DIEM-Impact conduce valutazioni per fornire una comprensione granulare e rapida dell’impatto sull’agricoltura e sui mezzi di sussistenza agricoli. DIEM-Impact fornisce una stima dei danni e delle perdite per il settore agricolo.

DIEM-Rischio

DIEM-Risk fornirà profili di rischio per i mezzi di sussistenza agricoli derivati ​​da linee di base geografiche di eventi passati e il loro impatto sui mezzi di sussistenza agricoli. La FAO piloterà DIEM-Risk alla fine del 2022. Il lancio è previsto nel 2023.

dal sito www.data-in-emergencies.fao.org