Riforma della prescrizione, stop di 24 mesi dopo il primo grado

di | 1 Dic 2023

L’aspetto principale della riforma è la previsione di una sospensione prescrizione per 24 mesi dopo la sentenza di primo grado e per 12 mesi dopo la conferma della condanna in appello. Il testo è stato già trasmesso alla commissione giustizia della camera. Se la sentenza di impugnazione non interviene in questi tempi la prescrizione riprende il suo corso e si calcola anche il precedente periodo di sospensione. Lo ha reso noto il ministro della giustizia spiegando che l’aspetto principale è la previsione di una sospensione della sospensione.

Redazione

Immagine dal sito www.ilsole24ore.com