TRENTA ANNI FA LA DISCESA IN CAMPO DI BERLUSCONI. IL VIDEOMESSAGGIO “L’ITALIA È IL PAESE CHE AMO”

di | 1 Feb 2024

Forza Italia celebra la ricorrenza con un grande evento al Palazzo congressi dell’Eur.

“L’Italia è il Paese che amo”. Sono passati trent’anni dall’incipit più famoso della storia politica recente e da quel video che segnò la discesa in campo di Silvio Berlusconi e l’inizio della Seconda Repubblica. Forza Italia celebra la ricorrenza al Palazzo congressi dell’Eur con un grande evento, tra amarcord e proiezione al futuro, alla vigilia del congresso del 24-25 febbraio cui è affidata la conferma della leadership di Antonio Tajani e dal primo appuntamento elettorale – le europee dell’8-9 giugno – dopo la morte del Cavaliere.

Quel 26 gennaio del 1994 Silvio Berlusconi annunciò la sua discesa in campo tra calcinacci, sacchetti di cemento e polvere. In uno spazio del giardino di Macherio era stato allestito un set per registrare gli spot della campagna elettorale. “Berlusconi arrivò nel pomeriggio, volle subito preparare il video-messaggio. Alla prima – ricorda il regista di quell’operazione, Roberto Gasparotti – diede il suo ok, poi il tempo di montarlo, di fare qualche aggiustamento, sistemare l’audio, tra l’altro il microfono non si vedeva, e consegnammo le videocassette a tutti i tg della sera. Ero un operatore di ripresa, mai avrei pensato di passare la maggior parte della mia vita al fianco di Berlusconi”.

fonte: https://www.agi.it/