IL PIANO DI NETANYAHU PER IL DOPOGUERRA A GAZA. ANP: “IL PIANO È DESTINATO AL FALLIMENTO”

di | 1 Mar 2024

Il premier israeliano ha presentato il piano sulla gestione di Gaza dopo la guerra, con l’obiettivo di installare “funzionari locali” non legati al terrorismo per amministrare la Striscia al posto di Hamas. Raid israeliano a Jenin, morto capo Jihad
Un alto funzionario di Hamas ha criticato duramente il piano del primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, per la Gaza del dopoguerra durante una conferenza stampa a Beirut. “Quando si tratta del giorno dopo nella Striscia di Gaza, Netanyahu presenta idee che sa benissimo non avranno mai successo”, ha detto Osama Hamdan.
“Prevale l’ottimismo nel primo giorno di colloqui a Parigi in cui partecipano delegazioni di Egitto, Qatar e Stati Uniti per raggiungere un accordo” tra Hamas e Israele. Lo riferisce il canale egiziano al-Qahera citando fonti proprie. I colloqui, sotto la guida del direttore della Cia William Burns seguono i negoziati al Cairo tra il capo dell’intelligence egiziana e esponenti di Hamas.
fonte e immagine: https://www.rainews.it/