GIUSTIZIA PENALE, LA CONSULTA “SALVA “LA DETENZIONE DOMICILIARE SOSTITUTIVA

di | 1 Giu 2024

Secondo la Corte costituzionale la disciplina della detenzione domiciliare sostitutiva contenuta nella riforma Cartabia  non viola la legge delega :La riforma del 2022 mira a rivitalizzare le pene sostitutive delle detenzioni di breve durata, i cui effetti desocializzanti sono da tempo noti ,specie nel contesto sovraffollamento in cui ,nuovamente versano le carceri italiane. La Corte ha evidenziato che le pene sostitutive sono ispirate al principio secondo cui il sacrificio della libertà personale va contenuto entro il minimo necessario, oltre che alla necessaria finalità rieducativa della pena dall’articolo 27 della Costituzione.

Fonte: https://www.italiaoggi.it/