UNGHERIA, ILARIA SALIS ESCE DAL CARCERE: È AI DOMICILIARI

di | 1 Giu 2024

Detenuta per circa 15 mesi a Budapest, ora la 39enne è stata trasferita fino alla fine del processo. I legali: “Presto presenteremo la richiesta di trasferirla in Italia”. Ilaria Salis ha lasciato il carcere ungherese dove è stata detenuta per circa 15 mesi ed è stata trasferita ai domiciliari dove resterà fino alla fine del suo processo. Lo si apprende da fonti legali. La 39enne è accusata di aver aggredito alcuni partecipanti di una manifestazione neonazista a Budapest dell’11 febbraio 2023. I suoi difensori italiani, gli avvocati Eugenio Losco e Mauro Straini, sono in Ungheria.

“Siamo molto contenti, aspettiamo di incontrare Ilaria e auspichiamo che al più presto le sia revocata ogni misura cautelare o quantomeno gli arresti domiciliari possa scontarli in Italia”, afferma all’Adnkronos l’avvocato Mauro Straini. L’incontro tra i difensori italiani e l’insegnante è atteso in giornata. “Presto presenteremo la richiesta di trasferirla in Italia e speriamo che il nostro governo si impegni affinché ciò avvenga”.

 

Fonte: https://www.adnkronos.com/