Categorie: prima pag1

<font color="#FF0000">  STORYTELLING* DELLA SFIDUCIA </font>

L’astensionismo nelle ultime elezioni amministrative è anche il frutto di una generalizzata sfiducia verso tutto e tutti. Ci si trova davanti ad una sorta di “disapprovazione sociale” della cittadinanza, una frattura tra legame sociale e politica che investe direttamente le istituzioni. Siamo davanti al ritorno del conflitto politico per un conformismo culturale dilagante, conformismo come…

<font color="#FF0000"> IL COMIGNOLO DELLA SISTINA* SENZA FUMATE <BR/> <EM/> “Andy Warhol – Cosa si farebbe per 15 minuti di gloria”…</EM></font>

Più di qualcuno, strofinandosi le mani, già pensava al conclave per l’elezione di un nuovo Pontefice della Chiesa di Roma, mentre Papa Francesco era ricoverato al Policlinico Gemelli. Forse confidavano nella morte del Pontefice? In una conversazione in Slovacchia, riportata da La Civiltà Cattolica e datata 21 settembre 2021, Papa Francesco ha detto: “alcuni mi…

<font color="#FF0000"> RITORNO AL METODO YALTA </font>

Nemmeno Angela Merkel è stata in grado di mettere in moto un nuovo cammino per la vecchia Europa per cercare un suo ruolo con efficacia dopo la stasi degli ultimi anni, aggravata drammaticamente dalle dolorose vicende della pandemia e della esplosiva situazione in Afghanistan. L’Italia ne è stata particolarmente colpita per prima e nel complesso…

<font color="#FF0000"> “È DALL’IRONIA CHE COMINCIA LA LIBERTÀ” <EM/>(Victor Hugo) </EM></font>

La forte presa di posizione del Presidente del Consiglio Draghi nel sottolineare la sua autonomia dai partiti della stessa Maggioranza e non, è assolutamente coerente con l’incarico conferitogli dal Presidente della Repubblica e validato dal Parlamento. Draghi ha di fatto promosso una pacificazione sostanziale della politica italiana diventando, per la sua storia personale, l’asso di…

<font color="#FF0000"> Il CESARISMO DEMOCRATICO* </font>

La questione è complicata. Il Governo di Mario Draghi è stato votato da una maggioranza che non nasconde l’insofferenza al reale commissariamento delle forze politiche nell’ambito governativo operato dal Premier. I grandi partiti non vedono l’ora di spedirlo al Quirinale, a febbraio 2022. I partiti minori nellaloro litigiosità , sono praticamente incapaci di presentarsi uniti.…

<font color="#FF0000"> LA DEMOCRAZIA DEI SENTIMENT* </font>

Si voterà nel 2023? Rimarrà Draghi a Palazzo Chigi e Sergio Mattarella o Marta Cartabia al Quirinale? Agitazione partitica e politica ingessata che portano di fatto all’impotenza? Il Presidente del Consiglio Mario Draghi va avanti, con consapevole cognizione sulle linee del suo programma per far decollare il Paese, sopito soprattutto dalla pandemia e da un’economia…

<font color="#FF0000"> CESSATE OMAI, CESSATE  …*</font>

La giustizia ha tempi complessi e ridondanze contorsionistiche anche in Vaticano. Voci e sicofanti “ specializzati” diffondono propalazioni precise, quasi messaggi a chi ne attende e a chi dovrà recapitarli. Indiscrezioni giocate contro lo stesso Pontefice prefigurando nuovi equilibri all’interno della Chiesa, ma avendo come mira la stessa successione di Bergoglio. In questa torbida visione…

<font color="#FF0000"> I COLLEZIONISTI. ELOGIO SEMISERIO DI FALLIMENTI POLITICI </font>

Ci siamo resi conto dopo gli anni dell’ultima crisi economica del 2008 di un tracollo davvero impensabile, di quello che una volta chiamavamo “classe politica”. Siamo davanti a situazioni che comprovano un profondo degrado qualitativo di quanti sono oggi gli eletti democraticamente senza preferenze in Parlamento. Quella che una volta si chiamava classe dirigente è…

<font color="#FF0000"> DRAGOLOGIA </font>

La politica del Dopoguerra fu caratterizzata da due patti fondamentali: quello della pacificazione nazionale e quello euroatlantico. Sono certo che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella abbia pensato a Mario Draghi come risorsa ultima per avviare il nuovo patto di conciliazione e ripresa del Paese, cercando di debellare l’attuale peste e ridando voce e ruolo…

<font color="#FF0000">  SCIARADA* </font>

La sensazione che una crisi di nervi pervadesse il Governo, cominciò a circolare nel Palazzo prima del Santo Natale con il solito spleen, peggiorato. Questa non è una solita crisi di Governo ma di sistema. Finora non abbiamo sentito parlare di programma di Governo, di chiare posizioni sul MES, sui Vaccini, sulla Giustizia e Tasse.…